Arte, Progetti
Leave a comment

Architettura optical

Unknown

ENGLISH TEXT

La prima volta in cui ho visto un’opera di Felice Varini è stato qualche anno fa, quando ha allestito lo spazio Fendi a Milano, in occasione del Fuori Salone, con una grafica optical che attraversava l’edificio e la rampa che porta al sotterraneo. Il 16 maggio, l’artista svizzero, che lavora da anni a Parigi, ripete l’operazione con una serie di forme geometrico-metalliche sui 542 metri di Granary Square a Londra, nei pressi del Canale di Regent. L’installazione si chiama “Across the Buildings” e fa parte del programma artistico Relay di King’s Cross, curato da Michael Pinsky e Stéphanie Delcroix.
Il bello dell’installazione? La confusione visiva che governa sovrana da tutti i punti di vista (dai quali pare sull’edificio sia stato attivo un graffittaro impazzito) tranne che da uno: se ci si posiziona nel luogo giusto, ecco apparire un sistema di segni che fanno da contorno, unendo in un unicuum continuo i Fish e Coal Offices, i Midlands Goods Shed e il Granary Building. L’installazione sarà visibile fino al 18 ottobre. kingscross.co.uk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *