All posts filed under: Inchieste

Netflix: siamo a caccia di storie della porta accanto

«Più sono locali, più funzionano». Il Chief Product Officer di Netflix Greg Peters, che di mestiere seleziona le storie più belle da mandare in giro per il mondo, racconta come il colosso dello streaming trasforma vicende quasi di quartiere in successi globali. E gli algoritmi c’entrano, ma solo fino a un certo punto…

Design e climate change. L’architettura del paesaggio che salva la vita

Davanti al drastico cambiamento climatico, anche il modo di fare design nelle città cambia. In India, Olanda, Cina, America, il cemento lascia il posto ad aree verdi e prati “strategici”. Che resistono all’impeto delle sempre più frequenti bombe d’acqua e ne assorbono i flussi. Perché la risposta al climate change è un paesaggio ben progettato, non più cemento

Luciano Floridi: «La tecnologia ha bisogno di filosofia etica»

«Più il mondo è tech, più ha bisogno di filosofia etica. Perché il tema non è capire se dobbiamo o no aver paura dei robot ma come gestire in modo coordinato la società digitale». Una chiacchierata con il filosofo Luciano Floridi, direttore del Digital Ethics Lab dell’Università di Oxford. Che nel ’95 già avvisava: «Internet promuove la crescita della conoscenza creando al contempo forme di ignoranza senza precedenti».

Evgeny Morozov: «i Big Data e l’AI dovrebbero essere un bene comune. Ecco perché»

L’artificial intelligence (AI), dice Evgeny Morozov, può risolvere tanti dei grandi problemi del mondo e tutti la vogliono. Le grandi aziende per produrre meglio spendendo meno. Gli stati per gestire consumo energetico, welfare, traffico, sicurezza. I medici per sconfiggere il cancro. Il problema è che gli unici in grado di creare sistemi di AI sono un pugno di aziende che hanno accesso ai dati necessari per allenare le macchine attraverso decisioni prese da umani. E saremo presto tutti alla loro mercé. Un’intervista con il politologo attivista bielorusso