All posts filed under: Opinioni

Meglio una caldaia o una sedia a Design Miami?

Se fossi un progettista (italiano) mi guarderei attentamente intorno e conterei, uno per uno, gli oggetti a cui potrei fare del bene attraverso il design: caldaie, articoli ortopedici e medici, cancelli, citofoni, semafori, rivestimenti per i capannoni industriali, marciapiedi, caldaie… E penserei: quanto lavoro c’è da fare. Perché in Italia di design si parla tantissimo ma se ne produce poco. Cioè tanto, ma prevalentemente in un settore, quello dell’arredo. L’equazione vero designer = disegnatore di mobili da noi è dura a morire.

Christo: la generosità in passerella

Ore di fila e migliaia di persone. Ma per vedere  i Floating Piers, la passerella di Christo sul Lago d’Iseo tutto vale la pena. Perché la generosità è rara e quando si declina in un’opera popolare ma per nulla populista, aperta a letture su più registri, diventa un’esperienza unica. È il bello dell’arte che si nutre della partecipazione del popolo (e che sembra quasi una lezione per la politica…)

City After The City. Uno sguardo critico

Apre venerdì 27 maggio all’ex area Expo la mostra City After The City della XXI Triennale. Ottime le premesse, a partire dal concept (rilevante, attuale e visionario quanto basta) di Pierluigi Nicolin. Ma l’esperienza promessa al visitatore non si avvera perché i componenti del racconto non sono all’altezza dello storyboard. E non è una questione di sensorialità.