Fuorisalone
Leave a comment

Fuori Salone, consigli agli amici // Connecting the Dots by Luceplan

Immagine 2

ENGLISH TEXT

Cos’è. Un’installazione, pensata da Francisco Gomez Paz insieme a Luceplan, per spiegare al grande pubblico come è nato Nothing, un sistema luminoso a LED prodotto da Luceplan.

Perché andarci. Perché Nothing rivoluziona il modo di progettare con i LED di fatto rinunciando alla forma e assecondando le potenzialità offerte dalla nuova tecnologia. Per farla breve, i LED sono circuiti stampati ma nella maggior parte dei casi le lampade che li accolgono sono progettate secondo gli schemi sviluppati in un secolo di storia intorno alla lampadina a incandescenza. Nothing invece non è altro che un foglio in alluminio, coperto appunto di circuiti e opportunamente tagliato che, una volta ‘tirato’ assume una forma tridimensionale.

Per chi. Per gli amanti del design con un twist tecnologico. E per chi vuole scoprire cosa aspettarsi in futuro in tema di illuminazione.

Da non perdere. L’installazione che racconta il divenire del progetto, costato 3 anni di lavoro al designer e all’azienda. Nella sala adiacente, c’è anche Daylight & Objects, una mostra dedicata al nuovo acquisto della scuderia Luceplan, il designer norvegese Daniel Rybakken, celebrato per la sua capacità di creare paralleli tra la luce artificiale e quella naturale.

Dove. Luceplan Temporary Design Gallery, Via Procaccini 18 ang. Via Tartaglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *