Città, Progetti
Leave a comment

Luci sul confine

I 117 kilometri del muro di Adriano in Inghilterra (la frontiera che un tempo divideva la parte ‘romana’ dell’isola da quella, ‘selvaggia’ dei celti) trasformati in un’installazione artistica collettiva e partecipativa. Succederà nelle notti dal 31 agosto al 1 settembre per opera dei newyorkesi YesYesNo (e come parte del London2012 Festival): una miriade di palloni giganteschi, collocati lungo il percorso del muro, si accenderà a intermittenza, seguendo gli input del pubblico connesso. Il progetto, chiamato Connecting Lights promette uno spettacolo mozzafiato, a cavallo tra natura e tecnologia. Ma è anche interessante per il ruolo attivo che permette al pubblico: i LED posizionati all’interno dei palloni si accendono infatti utilizzando un software opensource scaricabile su qualsiasi smartphone che permette di  comunicare con l’installazione inviando messaggi luminosi e ricevendone. Se fossi in zona non me lo perderei… www.connectinglight.info

 

homePageIllustration-new

ENGLISH TEXT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *