All posts tagged: Design olandese

Salone e Fuorisalone: ciò che resta (4)

Una sedia che prende in giro la vintage-mania, una lampada di recupero (che non cade nello shabby) e una carta da parati meravigliosa che fluttua alle pareti. Continua la mia rassegna sulle cose meno viste del FuoriSalone che però mi sono rimaste nel cuore… LEGGI LA TERZA PUNTATA READ THIS POST IN ENGLISH Ironia vintage Un modo divertente di cavalcare l’ondata del vintage – che non ci abbandona. Lo studio olandese Mal-Furniture ha creato una serie di arredi (tra cui questo, il mio preferito) ispirati alle grandi icone del design, riproposte però in chiave ironica. La Red & Blue Chair, disegnata da Gerrit Rietveld nel 1917, diventa una sdraio, la Lounge degli Eames una seduta giallo canarino in plastica rigida. Peccato che l’ironia di questa popolarizzazione non sia stata portata fino in fondo, per esempio associando a ogni pezzo un prezzo abbordabile. La MalClapchair (alias la Rietveld), per esempio, costa più di 600 euro (è fatta di legno di rovere con una seduta realizzata in materiale tech per esterni, resistente all’acqua e ai raggi solari …

Jurgen Bey: «per essere ‘social’, il design deve cambiare»

English text: http://wp.me/p239y2-7i “Non c’è esercizio più perverso del mettere insieme un gruppo di designer in un luogo chiuso con una missione da svolgere. A fine esperienza ci troveremmo solo con un mucchio di domande.” Jurgen Bey, designer e direttore del Sandberg Institute di Amsterdam. Una frase provocatoria, soprattutto se detta da uno che è considerato un grande insegnante…(prima di approdare al Sandberg Institute, Jurgen Bey è ha insegnato sia alla Design Academy di Eindhoven che al Royal College of Art a Londra). Quando l’hai pronunciata? È stato a Milano, qualche mese fa, durante una discussione sul ruolo sociale del design. Mi rendo conto che si tratta di un pensiero un po’ forte, ma lo è soprattutto se viene isolato dal contesto in cui è stato espresso. Che era…? Quello del social design. Sono felice che i designer vogliano essere sempre più coinvolti in questo tipo di tematiche e che tanti di loro provino un onesto interessere nell’aiutare il mondo a migliorare. Purtroppo, però, le idee e i concetti che il design mette sul tavolo …