Mostre
comment 1

Un mare di ricordi

9antonia giusino6antonia giusino

Mentre la “grande cultura” ufficiale (quella delle mostre blockbuster) procede su binari sempre più vicini a quelli del marketing e del branding, fa piacere scoprire che, in Italia, ancora si investe in progetti che mettono il museo al centro della propria azione la funzione sociale e la partecipazione della comunità.

L’8 febbraio apre a Palermo un nuovo ecomuseo dedicato al mare e al rapporto di osmosi che esiste, da sempre, tra la città siciliana e il Mediterraneo. Si chiama Mare Memoria Viva e racconterà molto la città che c’era, c’è e anche quella che potrebbe esserci. È nato da un progetto di un’organizzazione culturale, il CLAC, e realizzato grazie al contributo della Fondazione Con il Sud, è uno spazio che dà voce ai racconti, ai ricordi e alle speranze di tutto coloro che – abitando nella fascia costiera di Palermo – hanno partecipato alla raccolta dei materiali espositivi. Ci saranno foto, filmati, ricette. E i protagonisti sono gli esperti di “cose di mare” (come Pino Aiello e Silvano Riggio) ma anche bambini, turisti, casalinghe, pescatori.

Mare Memoria Viva è un museo della gente per la gente. E, come ha scritto Hugues de Varine per definire il concetto di eco-museo, «un patto con il quale una comunità si impegna a prendersi cura del proprio territorio».

 

Opening, sabato 8 febbraio (h 11-23)

Ex Deposito Locomotive di Sant’Erasmo

via Messina Marine -Palermo

marememoriaviva.it

1 Comment

  1. you’re truly a just right webmaster. The web site loading velocity is incredible.

    It seems that you’re doing any unique trick. Moreover, The contents
    are masterpiece. you have performed a fantastic activity on this matter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *